Trib. Padova 16 luglio 2019

Il Tribunale di Padova, con sentenza del 16 luglio 2019, entrando per la prima volta nel merito della gestione della logistica con i nuovi moderni strumenti elettronici e software che nel corso degli anni hanno modificato radicalmente il modo di operare all’interno dei magazzini di logistica, ha affermato che nel caso di specie

l’organizzazione del lavoro era in tutto automatizzata e il software attraverso il quale si realizzava tale automazione era nella disponibilità esclusiva della committente. Ciò si verificava sia quando i dipendenti ricevevano un bar code che doveva essere letto da un terminale, sia ancor più quando il medesimo bar code doveva essere comunicato a voce a un operatore automatico che riconosceva il lavoratore tramite un codice identificativo e che gli dava tutte le istruzioni operative.